Post

 

Il Coro Polifonico “S. Filippo Smaldone” dell’omonima parrocchia della città di Lecce è sorto nel 2008 grazie all’impulso e alla sensibilità del parroco don Giovanni Serio in occasione della Dedicazione della Chiesa parrocchiale di S. Filippo Smaldone a Lecce, con la collaborazione di Biagio Putignano. Sin dalla sua costituzione, esso ha privilegiato la letteratura sacra moderna e contemporanea. In differenti occasioni, il Coro ha commissionato a diversi compositori lavori specifici per occasioni speciali di propri concerti. Nel 2010 ha riproposto l’esecuzione delle cantate LE SETTE PAROLE, LA DESOLATA, MISERERE e altre pagine del compositore don Pietro Magri (1873-1937), maestro di Cappella del Duomo di Lecce dal 1910 al 1913, avvalendosi della collaborazione della musicologa dott.ssa Alessandra Bruno. Il coro, che ha all’attivo numerosi concerti di musica vocale sacra, è frutto della dedizione e dell’impegno di  Simona Alemanno, Roberta Basso, Silvia de Lorenzis, Stefania Diana, Roberta Epifani, Mariagrazia Fruttaldo, Rosaria Fruttaldo, Alessandra Torsello, Antonella Arigliani, Alessandra Bruno, Milena Greco, Pina Demitri Alessia Lezzi, Lucia Graziano, Sara Betsabea Giaccari, Pina Fiorito, Chiara Paiano, Lina Paladini, Maria Concetta Torsello, Salvatore Greco, Sergio Manca, Beppe De Donatis, Francesco Gala, Pasquale Marino, Stefano Mengoli, Antonio Perrone, Cesare Pennetta, Francesco Ricciardi, Salvatore Sasso, Carlo Triggiani.

 Lorenzo Putignano, ha iniziato gli studi musicali all’età di cinque anni, proseguendo poi presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari dove attualmente è diplomando in Pianoforte con la Prof.ssa Cinzia Falco. Ha inoltre studiato violino, organo e composizione, direzione d’orchestra e clavicembalo frequentando numerosi Corsi di sia in Italia che all’Estero (Danimarca, Germania, Austria, Croazia. Vincitore del Concorso Internazionale di Musica “P. Argento” di Gioia del Colle (1° Premio nel 2006), Concorso Nazionale di Musica “G. F. Lupo” di Matera (1° Premio nel 2008), Festival Musicale Nazionale Città del Barocco di Lecce (1° premio nel 2008), Magnificat Lupiae di Lecce (1° premio nel 2008 e 2009), Rassegna Nazionale “Sarro” di Trani (1° premio assoluto nel 2005 e 2009, e 1° premio nel 2006 e 2007), Concorso Nazionale di Musica “Euterpe” di Corato (1° premio nel 2005 e 2006). Come pianista solista e in qualità di organista del Coro Polifonico “S. F. Smaldone” di Lecce, si è esibito in numerosi altri concerti.

 

Biagio Putignano, direttore compositore e didatta pugliese, dal 2000 è titolare della cattedra di Composizione presso il Conservatorio di Bari, vincitore del concorso ministeriale per titoli ed esami. Ha svolto il ruolo di docente presso l’Università di Lecce, gli Istituti Musicali di Taranto e Ceglie Messapica e il Conservatorio di Lecce; ha tenuto Corsi e Seminari presso l’Accademia di Musica di Stato di Bielorussia a Minsk, l’International Summer Music School di Pucisca (Croazia), la Scuola di Musica di Riou (Grecia). la Domus Academy di Milano, l’Europäischer Musikworkshop di Altomünster (Monaco), il Conservatorio di Cascais (Portogallo), i Corsi Estivi di Trani, per conto di diversi enti e associazioni a Lecce, Bari, Brindisi, Galatone (Le) e i Corsi annuali presso l’Accademia Mezzogiorno Musicale di Taranto, l’Accademia Internazionale di Musica “d. M. Colucci” di Pezze di Greco (BR), l’Ass.ne JuniorBand di Melissano (Le). Nel 2012 è stato nominato membro onorario de l’Academia de la Música Valenciana (Spagna), ed è stato insignito del Riconoscimento d’Onore “Il Sallentino 2012”. Inoltre, ha ricoperto i ruoli di Consigliere Accademico e di Responsabile del Dipartimento di Composizione presso il Conservatorio di Bari; ha fatto parte della Direzione Artistica di Musica in Irpinia, dell’Ass.ne Regionale Cori Pugliesi; attualmente è membro del Consiglio Direttivo della SIMC – Italia, nonché collaboratore stabile del MACMa di Matino (LE) e della Fondazione Palmieri di Lecce. Le sue opere sono edite da varie Case Editrici Nazionali (M.A.P., Rugginenti, Edipan, Béerben, ArsPublica, Carrara, Eurarte, Sconfinarte) ed eseguite da importanti interpreti quali Luisa Sello, Cornelia Petroiu, François Veilhan, Nicolas Deletaille, Filippo Lattanzi, Mieko Kanno, Patrik Kleemola, Markus Kreul, Maria Kavouni, Duo Novecembalo, Quartetto d’archi Paul Klee, Francesco Libetta, Jeremy Bell e Duo Alterno ecc. Tre Cd monografici (Un intreccio di tempo e spazio -Wide Classique-, Cinque Commentari – Nuvole elettriche -Archivi del XXI secolo-, Mari di Voce –M.A.P. –) ed un LP (Biagio Putignano – Eterfon–) raccolgono la sua produzione cameristica, insieme a numerosi Cd antologici contenenti composizioni per organici differenti. Nel 2012 ha presieduto la giuria del 31° Concorso Internazionale di Esecuzione Violinistica “Lipizer” di Gorizia, per il quale ha composto ATLANTE DELL’IMMAGINAZIONE, pezzo d’obbligo per la 32° edizione 2013. Ha pubblicato i seguenti scritti: “Dalla ‘composizione’ dello spazio al ‘controllo’ del tempo, attraverso il suono” (in Aa. Vv. L’ascolto del Pensiero – Rugginenti, Milano 2003), “Alcune considerazioni sulla figura di Karlheinz Stockhausen” (Finnegans 20xx), “Agenda di una ricerca” (Bari 2011), “Costruire il tempo: un’esperienza compositiva” (Musica/Realtà Marzo 2010), “Progettare la musica” (in Fughe: Architettura e Musica Grifo, Lecce 2012).